2014: pensieri sospesi…

Tante sono state le volte, nell’anno appena trascorso, che i miei pensieri sono rimasti sospesi, a metà, in bilico tra vissuto e pensato, tra detto e non detto. Tra carta e penna. Ne scelgo due e provo a riprendere da qui… (buon anno a tutti).

Mercoledì, 8 ottobre 2014
…pomeriggio…

Mi piacciono le giornate grigie. Quando la luce invade bianca la finestra e l’autunno non è ancora pronto, rivestito di colori.

Amo la pioggia che non diluvia, ma cade sull’ombrello come la mela di Newton. Da piccola avevo un ombrellino trasparente, di forma un po’ allungata per riparare anche il viso di bambina. Non valeva molto e si rompeva spesso, ma la mamma lo ricomprava sempre uguale, con le stesse applicazioni di animaletti su ogni spicchio. Non ho più avuto un ombrello come quello…

Mi piace quando fa freddo ma non troppo, quando solo il naso inizia ad accorgersi che un’altra stagione sta arrivando. Mi piace indossare abiti pesanti su altri abiti pesanti e avventurarmi fuori per poi tornare a casa a riscaldarmi. La prima cioccolata, una coperta sul divano e un libro tra le mani. Se alzo lo sguardo incontro gli alberi mutevoli, se lo abbasso sono le parole il mio paesaggio.

Giovedì, 13 novembre 2014
…sera inoltrata…

Mi ostino a scrivere, a raccontare di me bambina, a inseguire le storie che non ho vissuto, che si sono accumulate dietro di me, e mi hanno portata fino a qui.

Mi illudo di non avere scritto il mio libro solo per pigrizia, perché mi manca la costanza di condurre il viaggio alla sua fine, perché mi disperdo – oceanica – in mille interessi e barlumi lasciati a metà.

La verità è che essere scrittori è un’altra cosa. Essere scrittori è racchiudere la vita in poche frasi, condensare un’esistenza in un’immagine. Riempire le parole, renderle dense.

Annunci

8 commenti

Archiviato in Pensieri

8 risposte a “2014: pensieri sospesi…

  1. Nel caso non mi dispiacerebbe festeggiare l’anno nuovo sapendo che nell’aria viaggia il progetto di un romanzo… 😉

  2. Che i tuoi progetti si avverino nell’anno nuovo

  3. Un bellissimo progetto per il nuovo anno, mia cara, scrivilo il tuo romanzo, sono certa che sarà appassionante.
    Un bacione cara!

  4. Bellissimi pensieri, veri e vivi. Anch’io spero di leggere un tuo romanzo, un giorno. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...