Oltre il ponte: canzoni e letteratura 2.

Canzoni e letteratura significa anche canzoni scritte da scrittori. E in questa giornata particolare la prima a saltarmi in mente non può che essere la mia canzone preferita tra le tante che rievocano le storie e gli ideali della Resistenza italiana. Bella ciao è indubbiamente la più nota; Fischia il vento la più cantata dai partigiani durante quegli anni. Ma ce ne sono altre ‒ molte tradizionali, alcune con tanto di nomi degli autori e date di composizione. Si può essere affezionati a quella che racconta una storia accaduta dalle proprie parti, o a quella che ci sembra più commovente, o ancora a quella legata a qualche circostanza particolare o personale. La “mia” è stata scritta da uno dei miei autori preferiti: Italo Calvino.

Non è l’unica canzone dello scrittore ligure, ma è probabilmente la più nota, proprio in quanto ispirata alla lotta partigiana. Diversi artisti l’hanno interpretata e qualcuno è anche riuscito, se non a portarla al successo, a farla conoscere ad un pubblico abbastanza ampio. La canzone risale agli anni tra il 1958 e il ‘59, quando Calvino collaborò con il gruppo “Cantacronache” e il musicista Sergio Liberovici in particolare. Si intitola Oltre il ponte e la versione a cui faccio riferimento è quella del gruppo folk-rock modenese “Modena City Ramblers”. Un’altra versione molto bella è stata realizzata dalla cantante Grazia Di Michele per lo spettacolo teatrale Chiamalavita (2004), di cui fanno parte anche le altre canzoni scritte da Calvino.

Nella versione dei “Modena” la voce d’apertura dopo le prime note di chitarra è quella di Moni Ovadia, che, come altri artisti e intellettuali, ha collaborato all’album Appunti partigiani, uscito nel 2005 in occasione dei sessant’anni della Liberazione. Il testo, poetico e militante insieme, è il racconto di un vecchio partigiano ad una giovane ragazza. L’uomo, nel rievocare la sua storia, cerca di infondere i propri ideali di giustizia e libertà in chi non ha vissuto quegli anni e quelle vicende verso i quali la nostra libertà ha ancora oggi un forte debito.

Buon ascolto e buon 25 aprile a tutti.

Annunci

6 commenti

Archiviato in Atopos

6 risposte a “Oltre il ponte: canzoni e letteratura 2.

  1. Non la conoscevo, grazie a te sto ampliando le mie conoscenze 🙂

    • Tutti hanno degli argomenti (o delle “fisse”) particolari. Questi sono i miei e mi piace parlarne. Per altro il post sul 25 aprile avrebbe dovuto essere questo, ma quando ieri mi sono messa a scrivere me n’è uscito un altro! Non volevo però rinunciare alla canzone ed eccola qui. 🙂

  2. Neanche io la conoscevo, grazie Tiptoe!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...