La bellezza

Peppino e l’amico Salvo sulla montagna che sovrasta l’aeroporto di Punta Raisi

P.: Sai cosa penso? Quest’aeroporto in fondo non è brutto, anzi…

S.: Ma che cosa dici?

P.: Visto così dall’alto… uno sale qua sopra e potrebbe anche pensare che la natura vince sempre, che è ancora più forte dell’uomo, e invece non è così. In fondo tutte le cose, anche le peggiori, una volta fatte poi si trovano una logica, una giustificazione per il solo fatto di esistere; fanno ‘ste case schifose con le finestre in alluminio, i muri di mattoni finti… mi stai seguendo?

S.: Eh, ti sto seguendo.

P.: I balconcini, la gente ci va ad abitare e ci mette le tendine, i gerani, la televisione…  tutto fa parte del paesaggio, c’è, esiste. Nessuno si ricorda più di come era prima. Non ci vuole niente a distruggere la bellezza.

S.: T’ho capito, e allora?

P.: E allora, allora invece della lotta politica, la coscienza di classe, tutte le manifestazioni e ‘ste fesserie bisognerebbe ricordare alla gente che cosa è la bellezza, aiutarla a riconoscerla, a difenderla.

S.: La bellezza?

P.: La bellezza. È importante la bellezza, da quella scende tutto il resto.

(dal film I cento passi di M.T. Giordana, 2000)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Atopos

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...